domenica 28 aprile 2013

Chocolate crinkle cookies

Voce del verbo "sperimentare". A volte va bene, a volte è un disastro. Allora si riprova, dopo aver mangiato fino all'ultima briciola anche l'ultima disfatta. Non me la prendo, succede. L'importante è non arrendersi, perchè una volta raggiunto il risultato... Yeah! E' una sensazione fantastica!

Oggi abbiamo, dopo vari esperimenti...  Biscotti cioccolatosissimi buoni da paura!!!

ricetta biscotti al cioccolato

CHOCOLATE CRINKLE COOKIES

Ingredienti per una ventina di pezzi:

90 gr. di farina "00"
90 gr. di cioccolato fondente
75 gr. di burro
25 gr. di zucchero semolato
1 uovo
1/2 cucchiaino di lievito
1/2 cucchiaino di vanilla extract o mezza bustina di vanillina
1 pizzico di sale

zucchero a velo per la superficie

Procedimento:

Mettete il cioccolato spezzettato a sciogliere con il burro (a bagnomaria o, se preferite, al microonde, avendo cura di mescolarlo di tanto in tanto).
Nel frattempo sbattete l'uovo con lo zucchero. Aggiungete l'estratto di vaniglia e il sale e mescolate. A questo punto versate il composto di cioccolato fuso e amalgamate bene.
Dopo aver setacciato la farina con il lievito, aggiungetela al composto in più riprese, mescolando bene.
Coprite con pellicola trasparente e mettete in frigo a rapprendere.

Quando il composto si sarà rappreso, toglietelo dal frigo, formate delle palline non tanto grandi (contengono lievito, quindi s'ingrosseranno in cottura), passatele nello succhero a velo (abbondate!) e appoggiatele su una placca da forno foderata di cartaforno, bene distanziate fra loro. Cuocete in forno già caldo a 180°C per 10-12 minuti circa (andate poi un po' a occhio, la cottura dipende dalle dimensioni...).
Et voilà

biscotti ricetta

ricetta biscotti cioccolato

ricetta chocolate crinkle cookies

Con questa ricetta partecipo al contest "Baby Party"


baci!                                                  by ogniricciouncapriccio

venerdì 26 aprile 2013

Pizzette di sfoglia

Devo ottimizzare il tempo. Sempre. Accidenti, non c'è mai una volta in cui non sia di fretta o abbia meno di dieci cose da fare contemporaneamente. Mi dicono che sia un male comune, ma sinceramente per me non è un mezzo gaudio. Se anche le mie giornate avessero 48 ore, sarebbe comunque poco.

Allora ecco elaborato uno stratagemma che mi consente di avere in meno di mezz'ora delle pizzette che trovo pressochè identiche a quelle acquistate in pasticceria, se non meglio :)
L'unica cosa importante è ricordarsi di comprare la pasta sfoglia! Ad ogni modo i più volenterosi possono prepararla in casa (ci sto lavorando, spero di postarla a breve e in versione "Light"!!!).
Queste pizzette a casa mia spariscono immediatamente... stavolta ce le siamo pure portate da sgranocchiare durante una passeggiata... ancora più buone!

PIZZETTE superveloci DI SFOGLIA

pizzette pasta sfoglia fatta in casa

Ingredienti: (pezzi: dipende da quanto le tagliate grandi, col mio coppapasta ne sono venute circa 20)

Un rotolo di pastasfoglia già stesa (quella in foto è fatta in casa)
Concentrato di pomodoro q.b.
un filo d'olio d'oliva
Formaggio morbido (sono perfetti l'Asiago, il Brie o la formagella)

Procedimento:

Prendete la pastasfoglia e ritagliate con un coppapasta le pizzette.
In una ciotolina versate un po' di concentrato di pomodoro e rendetelo morbido con un goccio d'olio. Mescolate bene e stendetelo sulle pizzette. Aggiungete un pezzetto di  formaggio su ognuna. Mettetele in frigorifero intanto che il forno si scalda.
Infornate in forno già caldo a 190°C per 10 minuti circa (dipende dal forno).

Fate raffreddare e servite...

pizzette pasta sfoglia ricetta

pizzette pasta sfoglia fatta in casa

con questa ricetta partecipo al contest "Baby party"



Buona serata!                                                By ogniricciouncapriccio




domenica 21 aprile 2013

Treccine light al limone senza uova nè burro

E' una ricetta del mitico Montersino, e fin qui niente da dire. Oltretutto è buonissima, quindi ancor meglio. Se ci aggiungiamo il fatto che è leggerissima, praticamente abbiamo trovato l'America. Invece, stavolta, la pecca c'è, e sta... nel libro!

treccine light ricetta

Tratta da "Le dolci tentazioni", mi ha dato non poco da pensare: odio, e non potete immaginare quanto, quelle ricette in cui compaiono una sfilza di ingredienti ed il procedimento viene sbolognato in due righe con un stupidissimo <<Mescolare tutti gli ingredienti finchè si saranno amalgamati>>! Ma che è, stiamo scherzando?! Un libro di ricette dovrebbe GUIDARE nella preparazione! 

Sostanzialmente qui il problema sorge quando ci si rende conto che fra gli ingredienti compare un uovo che non si capisce bene dove vada messo: se sia compreso in quei TUTTI o vada utilizzato per spennellare le treccine alla fine. 
Per risolvere questo dilemma le ho fatte in entrambi i modi, dovendo ahimè constatare che serve solo per spennellare la superficie, altrimenti hai voglia di aggiungere farina...

Secondo problema... nella temperatura del forno... dai Montersino, a 150°C neanche i biscotti!!!

Quindi, dopo questa avventura, ecco la ricetta, vi riporto sia l'originale che la mia versione:

TRECCINE LIGHT AL LIMONE
rivisitazione di una ricetta di Luca Montersino

treccine light al limone

Ingredienti nell'originale
250 gr. di farina
250 gr. di zucchero
375 gr. di ricotta di pecora
8 gr. di baking
5 gr. di sale
olio essenziale di limone
1 uovo

La mia versione:
Per le treccine (15 circa, dipende dalle dimensioni):
200 gr. di farina
50 gr. di maizena
250 gr. di zucchero semolato
375 gr. di ricotta light
8 gr. di lievito
5 gr. di sale
scorza grattuggiata di mezzo limone

Per la superficie:
latte parzialmente scremato
zucchero semolato

Procedimento: 
Mescolate le polveri fra loro: farina, maizena, sale e lievito. Poi Aggiungetevi anche la scorza del limone e lo zucchero. A questo punto versate la ricotta e iniziate ad impastare, ma non troppo, fino ad ottenere un panetto liscio (a seconda della % di acqua contenuta nella ricotta, potrebbe essere necessario aggiungere più farina -> se usate più amido  è meglio, rimarranno più soffici). Date la forma che volete alle vostre briochine: trecce o panetti, è indifferente. Spennellate con il latte e spolverate con abbondante zucchero semolato.
Cuocete in forno già caldo a 180°C per 20-25 minuti.

treccine light ricetta

Ho fatto due conti e direi che sono decisamente LIGHT, con circa 160 kcal l'una e praticamente pochissimi grassi... Mangiamole pure senza sensi di colpa :)

Ah, dimenticavo: sono ottime per la prima colazione, sono facili da trasportare e si conservano come appena fatte per 2/3 giorni!

Vi auguro un buon inizio settimana!            by ogniricciouncapriccio

giovedì 18 aprile 2013

Cookies al cioccolato

Ve l'avevo detto che a breve sarei tornata, l'altro giorno ho proprio dato sfogo a tutta la mia voglia di cucinare repressa, e questo in meno di 24 ore! Diciamo che a casa c'erano tutti i presupposti per poter dare una festa (e prendere qualche kg), ma questi sono dettagli!
Su richiesta, ecco preparati questi biscotti.
Ah, per la cronaca, sono i MIGLIORI cookies di sempre. No, non ci sono ingredienti segreti, sono fatti esattamente delle stesse cose che avete nella dispensa anche voi che leggete; tuttavia credo che ogni ricetta acquisti un suo perchè anche per come la si realizza: è come se una parte di voi entrasse in quello che state preparando, e l'amore che ci mettete, la passione, la voglia di dare del vostro meglio rendessero unico e inimitabile il vostro piatto.
Preparare qualcosa per gli altri, poi, vedere la reazione di stupore, entusiasmo o meraviglia che siano, leggere la felicità nei loro occhi: è questo che rende felice una piccola aspirante pasticciera come me, rendendole il cuore colmo di gioia, facendola sollevare per qualche secondo su una piccola e soffice nuvola rosa...

Chocolate Chips Cookies

ricetta biscotti cioccolato

Ingredienti per 25-30 pezzi:

180 gr. di farina "00"
150 gr. di cioccolato fondente tagliato a pezzetti (o misto, come preferite)
120 gr. di zucchero di canna
100 gr. di burro
60 gr. di zucchero semolato
1 uovo
1/2 cucchiaino di bicarbonato (e non di più!)
1/2 cucchiaino di sale
1 cucchiaio di acqua
1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Procedimento:

Fate sciogliere il burro (senza portarlo ad ebollizione!) e lasciatelo intiepidire.
In una ciotola mescolate lo zucchero semolato e quello di canna, versatevi il burro e mescolate con una frusta.
Poi aggiungete anche l'uovo e mescolate finchè il composto risulta omogeneo.
A parte setacciate la farina col bicarbonato e il sale e versatene metà nel composto preparato in precedenza, sempre mescolando. Aggiungete poi anche l'acqua, amalgamatela, e versate la restante farina. 
Unite anche il cioccolato e girate il composto con un cucchiaio in modo che si sparga uniformemente.

Foderate una teglia con della cartaforno e aiutandovi con due chucchiaini fate dei piccoli mucchietti, piuttosto distanziati fra loro, altrimenti in cottura si uniranno. Cuocete in forno già caldo a 180°C per 8-10 minuti. (n.b. quando li togliete dal forno devono abbassarsi per assumere la forma caratteristica; se avete esagerato col bicarbonato, o esagerate con la cottura, questo non succederà ---> si, l'ho fatto anch'io -.-")

ricetta cookies

Belli eh?
That's all folks :)

Con questa ricetta partecipo al contest "Happyness is homemade"




         by ogniricciouncapriccio

martedì 16 aprile 2013

Torta all'arancia

No, non ho chiuso il blog. E no, non sono morta. Non mi è andata a fuoco la cucina (non ancora, perlomeno) e non mi sono nemmeno trasferita. Ho semplicente avuto una settimana di intensissimo studio, in cui ho dovuto dare TRE esami...
La settimana più lunga da due mesi a questa parte, chiusa in casa incollata a quei dannatissimi libri! Io, che toglietemi tutto ma non la cucina... Spero che qualcuno di voi mi possa capire :)
E... soprattutto possa capire la foga nel rimettersi ai fornelli!!! La cucina alle 8 del mattino gridava già pietà, il forno sventolava bandiera bianca, il tavolo pareva un campo di battaglia! Per la mia famiglia: "si sente quando torno" e non solo in senso metaforico.
Ecco la primissima"creazione"

TORTA ALL'ARANCIA

torta soffice

Ingredienti per una tortiera di 24 cm di diametro

Per la base
125 gr. di farina "00"
100 gr. di zucchero semolato
100 gr. di burro
50 gr. di amido di mais
50 gr. di latte
3 uova
1 bustina di lievito
la buccia grattuggiata di un'arancia
un pizzico di sale

Per la crema
100 gr. di zucchero
1 cucchiaio di fecola di patate
il succo di 2 arance
il succo di mezzo limone

Per guarnire:
zucchero a velo q.b.

Procedimento

Innanzitutto preparate la base.
In una ciotola mettete il burro morbido e lavoratelo a pomata con lo zucchero. L'utilizzo di un cucchiaio di legno renderà il tutto più facile. Quando il composto risulterà morbido ed omogeneo, incorporate la buccia dell'arancia e mescolate bene.
Ora, armatevi di sbattitore e aggiungete le uova, una alla volta.
A questo punto aggiungete la farina, il sale e il lievito dopo averli setacciati.
Infine versate, sempre mescolando, il latte, a filo.
Trasferite il tutto in una tortiera che avrete in precedenza infarinato e imburrato e mettete a cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 35-40 minuti.

Una volta cotta lasciatela raffreddare e sformatela.

Preparate poi la farcia: mettete in un pentolino lo zucchero e la fecola. Versatevi a filo i succhi mescolando bene con una frusta, per evitare che si formino grumi.
Mettete sul fuoco, portate ad ebollizione e, sempre mescolando lasciate bollire fino a che s'addensa.

Tagliate la torta in due e spalmate la crema anch'ora calda sulla parte inferiore, copritela, cospargetela di zucchero a velo.

Servitela fredda.

Che dire, un incanto *.* soffice e delicata!

ricetta torta arancia

con questa ricetta partecipo al contest "forno... che passione"


A prestissimo, promesso!                         by ogniricciouncapriccio

giovedì 4 aprile 2013

Torta da pasticceria

Questa è una di quelle torte da favola che spesso si vedono in pasticceria, e ha lo stesso identico sapore, se non addirittura migliore! Mi ricorda tanto quelle che mia mamma comprava nelle grandi occasioni quand'ero piccola... Mi piace troppo, ha un sapore paradisiaco! E poi adesso... passare davanti alla vetrina della pasticceria, vederne una simile e pensare... "Tzè, cosa vuoi che sia, la so fare anch'io!" è una grandissima soddisfazione! 
Guardate qui e ditemi se non vi fa venire una certa acquolina...

Torta da Pasticceria
 alias la torta più buona del mondo!

torta pasticceria ricetta
 
Ingredienti:

Per il simil pan di spagna:
120 gr. di zucchero semolato
100 gr. di farina "00"
70 gr. di burro
50 gr. di fecola di patate
3 uova
1 bustina di lievito
1 pizzico di sale
1 bustina di vanillina

Per la bagna:
mezzo bicchiere di acqua
2 cucchiai di zucchero semolato

Per la farcia:
200 gr. di mascarpone
2 tuorli
60 gr. di zucchero a velo
50 gr di cioccolato fondente grattuggiato

Per la decorazione:
100 gr di riccioli di cioccolato bianco

Procedimento:

Per prima cosa mettete a sciogliere il burro e lasciatelo intiepidire. 
Nel frattempo preparate la base della torta: montate a lungo lo zucchero con le uova finchè diventano gonfie e spumose (10 min c.a.).
A parte mescolate le polveri. Aggiungetele al composto di uova e zucchero continuando a sbattere.
Aggiungete anche il burro fuso sempre continuando a mescolare.
Versate in uno stampo a cerniera imburrato e infarinato e infornate a 180°C per 35 minuti circa. (fate la prova stecchino).

Una volta cotta lasciate raffreddare. -In genere io la preparo la sera e la farcisco il mattino dopo-

*** una bella dormita dopo...***

Sformate la torta.
Preparate lo sciroppo mettendo lo zucchero e l'acqua in un pentolino e facendolo sobbollire per 3-4 minuti. Poi lasciatelo raffreddare.

Preparate la crema: montate i tuorli con lo zucchero a velo finchè diventa chiara. Aggiungete anche il mascarpone e il cioccolato e continuate a sbattere. Quando è pronta mettetela in frigo.

Tagliate la torta in due strati e mettete la base sul piatto di portata.

Ora prendete lo sciroppo e spennellatelo sui due lati interni della torta.
Prendete la crema e spalmatene circa metà sulla base inferiore, copritela con la restante parte di torta e spalmate la rimanente crema sopra la torta e sui lati.

Oramai ci siamo... Spargete i riccioli di cioccolato bianco su tutta la torta, decoratela con fiori finti, di zucchero, di ostia, zuccherini ecc...

Conservatela in frigorifero e toglietela una decina di minuti prima di consumarla.

Se avete ospiti il successo è garantito... è semplicemente fantastica!!!

ricetta torta cioccolato

torta pasticceria cioccolato

torta cioccolato ricetta
Ecco l'interno...

ricetta torta pasticceria

Beh... penso che le immagini parlino da sole... XD

con questo post partecipo al Giveaway di La ricetta che Vale

 

A presto!                                            by ogniricciouncapriccio




mercoledì 3 aprile 2013

Pasta al ragù

Uno dei miei primi piatti preferiti, ma solo se fatto in casa, quando tasto con mano ogni singolo ingrediente e posso avere la certezza della carne contenuta nel ragù.
Bando alle ciance quindi, e lustratevi gli occhi:

PASTA AL RAGU'
ricetta ragù

Ingredienti per 4 persone:

500 gr di macinato
400 gr di passata di pomodoro
2 cucchiai di olio d'oliva
2 dadi 
2 spicchi d'aglio
1 carota
1 gambo di sedano
mezza cipolla
rosmarino, salvia, prezzemolo tritati

400 gr di pasta (io consiglio conchiglie, o comunque pasta corta tipo maccheroni, mezze penne, penne -col buco per prendere il ragù-)

Procedimento:

Usate una padella saltapasta antiaderente.
Tritate la cipolla, il sedano, la carota, gli aromi.
Soffriggete con l'olio e i 2 spicchi d'aglio in camicia. Mescolate.
Quando sono dorati, togliete l'aglio e aggiungete la carne. Mescolate fino a quando cambia colore (deve perdere il rosso caratteristico della carne cruda).
Aggiungete la passata, i 2 dadi e un bicchiere di acqua. Portate a ebollizione, abbassate la fiamma, coprite con un coperchio e cuocete a fuoco lento, mescolando di tanto in tanto (altrimenti si attacca) per circa 2 ore.

Cuocete la pasta, scolatela e buttatela nella saltapasta. Mescolate bene col ragù, impiattate e servite cosparsa con abbondante parmigiano grattuggiato.

pasta al ragù

BUON APPETITO!!!    
                                                               by ogniricciouncapriccio





lunedì 1 aprile 2013

Spongada camuna

Ecco uno dei dolci tipici della mia zona :) L'avete mai provata?
Se passate di qui in questo periodo (ma in alcuni panifici si trovano tutto l'anno) non potete non assaggiarla!

Se invece vi va di farvela da voi, senza spostarvi dalla vostra cucina, ecco la versione casalinga:
Spongada camuna  


spongada ricetta

Ingredienti: (per 4 spongade piccole)

Per il lievitino:
50 gr. di farina "0"
25 gr. di acqua tiepida
1/2 cucchiaino di miele
12,5 gr. di lievito di birra

Per l'impasto:
200 gr. di farina "0"
75 gr. di burro
75 gr. di zucchero
1 uovo
1 pizzico di sale
1 bustina di vanillina

Per decorare:
Un tuorlo
Abbondante zucchero per la superficie

Procedimento:

Preparate il lievitino sciogliendo il lievito nell'acqua tiepida con il miele. Quando sulla superficie si forma della schiuma, mischiatelo alla farina, formate un panetto e mettetelo a lieviatare in un posto piuttosto caldo, fino al raddoppio.

Mettete tutti gli ingredienti e impastateli insieme col lievitino fatto a pezzi. Rimettete l'impasto a lievitare (l'ideale è lasciarlo tutta la notte).

Quindi formate delle pagnottine, praticate un incisione  a metà e lasciate lievitare fino al raddoppio.
Spennellatele col tuorlo e cospargetele con abbondante zucchero.
Infornate a 180°C per 30 - 35 minuti e...


ricetta spongada


Sono piuttosto corpose, ma non preoccupatevi, sto lavorando anche alla versione più "briosciosa" (permettetemi il neologismo), simile a quelle in commercio, ma il sapore è perfetto! 
Queste sono ottime con la Nutella, il caffelatte o il thè :)

Con questo post sono arrivata 5° al contest "Una ricetta della tua regione" di CucinareSubito.it


Vi aggiornerò al più presto!                 by ogniricciouncapriccio