giovedì 30 maggio 2013

Biscotti "chewy" cioccolatosi

Ciao a tutti! Come promesso, vi riporto un'altra ricetta che ho realizzato per il famoso "spargimento" di dolci fra amici :)

Aeh, non guardateli male, devo ammettere che sono una di quelle cose nate sul momento... E' vero che sono partita da una ricetta ben precisa, che avevo visto sul blog dell'Arabafelice (ma quanto è bello quel blog???) e, cambia questo, togli quello, aggiungi l'altro... Ho ottenuto questi biscottoni cioccolatosissimi dalla consistenza "chewy" che tanto ci piace.

Biscotti 'chewy' cioccolatosi 
e così... furono banditi i soliti ingredenti base!

biscotti al cioccolato nocciole ricetta

Ingredienti:
130 gr. di zucchero velo
100 gr. di granella di nocciole
15 gr. di cacao amaro
50 gr. di maizena
2 albumi
un pizzico di sale
pezzi di cioccolato gianduia

Procedimento: 
Molto semplicemente mescolate in una terrina lo zucchero a velo, la maizena, il cacao e il sale. Aggiungete gli albumi e mescolate bene. A questo punto versate la granella di nocciole (gli amici dicono che potrei diminuire la dose, penso quindi che la prossima volta farò 50 gr. di nocciole e 50 gr. di cioccolato fondente!)
Prendete l'impasto con due cucchiai e mettetelo a mucchietti sulla cartaforno. Spagete sopra qualche pepita di cioccolato gianduia. (Ah, non fate come me che ho fatto 8 mucchiETTI e sono venuti dei "cosi" enormi! Tenete presente che anche se sembra che si spiattellino, in realtà con l'albume è come se un po' "lievitassero").
Cuoceteli per 20-25  minuti a 160°C. (sono cotti se si staccano senza problemi dalla cartaforno)

biscotti cioccolato nocciole ricetta

biscotti nocciole cioccolato ricetta
Versione regalo!

Per il resto... non appena ho il tempo di scrivere un altro post! Besitos <3
by ogniricciouncapriccio

martedì 28 maggio 2013

Cantucci

Ieri ho fatto una piccola sorpresa ad alcuni amici.
Oramai sono diventati degli assaggiatori di fiducia, apprezzano e criticano nel modo giusto i miei dolci e mi aiutano ad aggiustare il tiro nelle ricette.
Devo anche dire che per la prima volta nella vita mi sono trovata IO a fare l'assaggiatrice, INCREDIBILE! Mai nessuno aveva fatto una cosa del genere, di solito sono io quella che sparge dolci a destra e manca (e devo dire che la cosa è gradita, e parecchio!). Metteteci anche che si è trattato di un ragazzo, diciamo che può tranquillamente nevicare!

Ecco parte di ciò che ho preparato (per il resto, stay tuned!):

Cantucci

cantucci mandorle ricetta

Ingredienti:
300 gr. di farina "00"
180 gr. di zucchero semolato
100 gr. di mandorle non spellate
80 gr. di burro
2 uova
2 cucchiaini rasi di lievito
1 pizzico di sale

Procedimento:
Sciogliete il burro e lasciatelo intiepidire.
Sbattete  lo zucchero con il burro sciolto, poi aggiungete anche le uova e mescolate bene. A questo punto versate metà farina, il sale e il lievito e incorporatela per bene all'impasto. Versatevi le mandorle e mescolate in modo che si distribuiscano omogeneamente. Aggiungete la restante farina e lavorate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo.
Ora prendete il vostro impasto e preparate  dei filoncini larghi circa 6/7 cm e alti 3/4.  Non metteteli troppo vicini perche in cottura lieviteranno. Adagiateli su una placca rivestita di cartaforno e cuoceteli a 180°C per 20/25 minuti.

A questo punto estraeteli dal forno, lasciateli intiepidire un attimo (altrimenti si frantumano!) e tagliateli in diagonale, dando dei colpi secchi con un coltello ben affilato. Rimetteteli in forno a 160°C per una decina di minuti, avendo cura di girarli a metà tempo, in modo che diventino croccanti.

taaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa daaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaan!

ricetta cantucci

biscotti cantucci ricetta

Buona giornata a tutti!
by ogniricciouncapriccio

domenica 26 maggio 2013

Torta stracciatella

da vent'anni, una certezza!

Questo titolo sembra una pubblicità...
Hahahhah ma mi diverte troppo prendere in giro mia madre.
Perchè questa è la "SUA" torta.
E perchè lei se la prende.
Sostiene che le sue torte fossero e tutt'ora siano (nonostante non le faccia da..hum... neanchemeloricordo) una meraviglia, richieste ogni weekend dall'intera famiglia.
Io rimarco il fatto che fossero sempre i soliti 2 o 3 tipi (ed io ero piccola e ingenua).
Lei ribatte dicendo che nessuno se ne è mai lamentato (#ero piccola e ingenua#).
Io le dico: nessuno, prima che io iniziassi ad avere il monopolio! E vi assicuro che ora, raramente mangiamo due torte uguali in un anno!
E lei mi dice "perchè prepari questa, allora?"
Beh, perchè è bella,  veloce e buona, ti può bastare???

NO, in realtà no, c'è di più... è tremendamente subdolo il modo in cui il profumo di questa torta rievochi nella mia mente un mare di ricordi e mi faccia sognare, a volte, di essere ancora là, piccola e vivace, inconsapevole dei mali del mondo, coccolata e circondata da un mare d'affetto, anche da quelle persone che ora, purtroppo,  non ci sono più, ma che hanno un posto d'onore nel mio cuore ed è come se mi fossero accanto in ogni momento.
Sarò anche nostalgica, ma mi pare di aver incorniciato i ricordi più belli, e l'alone di indeterminatezza che li avvolge mi fa pensare che allora fosse tutto migliore...

Ecco il sapore che vorrei trovaste in questa torta: il gusto rustico delle cose fatte in casa, la tenerezza di un abbraccio della mamma, il profumo inebriante di una giornata primaverile di domenica, la dolcezza del poter dormire fino a tardi, la bellezza del ritrovarsi tutti insieme, il divertimento dei bambini nel rubare l'impasto crudo, la trepidante attesa dell'arrivo del dolce, e, alla fine, ma solo allora, una piccola nota di cioccolato amaro, a ricordarci che questo è solo un attimo e a breve, nulla più...

TORTA STRACCIATELLA
 da vent'anni una certezza!

torta cioccolato ricetta

Ingredienti per una tortiera di 24 cm di diametro:

240 gr. di farina "00"
180 gr. di burro
180 gr. di zucchero semolato
150 gr. di cioccolato fondente a pezzi
2 uova
4 cucchiai di liquore all'anice
1 pizzico di sale
1 bustina di lievito.

Procedimento:

Fate sciogliere il burro e lasciatelo intiepidire. Lavorarelo poi con lo zucchero. Incorporate, sempre sbattendo, le uova, una alla volta. A quasto punto unite metà farina setacciata con il lievito e il sale. Versate il liquore e la restante farina. Incorporate le scaglie di cioccolato dopo averle infarinate, così che non vadano a finire sul fondo.
Mescolate bene, trasferite in una tortiera imburrata e infarinata e cuocete a 180°C per 45-50 minuti.

Lasciate raffreddare e cospargete con abbondante zucchero a velo.

ricetta torta cioccolato

Scusate lo sfogo...
A presto!     
by ogniricciouncapriccio


Con questa ricetta partecipo al contest “La mamma è sempre la mamma” dei blog passione in cucina e Cucinare con amore in collaborazione con Green gate.
 

giovedì 23 maggio 2013

Biscotti ripieni di marmellata

Ci sono, sono vivissima, sommersa da miliardi di cose da fare ma viva, vegeta e stranamente contenta :)
Oggi è uno di quei giorni "sì", in cui ogni cosa sembra andare per il verso giusto: ogni volta che esci il tram sta arrivando, vai in mensa e non c'è coda, trovi posto ai tavoli, incontri tanti amici per puro caso... Ci piace! (ovviamente domani, giusto per smentirmi, andrà tutto a rotoli... ma ora non ci pensiamo)

Allora condividiamo un po' di questa felicità con voi, addolcendovi la serata:

BISCOTTI RIPIENI DI MARMELLATA
(Linzer Biscuits)


ricetta linzer biscuits

Ingredienti per circa 16 pezzi

225 gr. di farina "00"
150 gr. di burro a pezzi
75 gr. di zucchero semolato
50 gr. di mandorle intere tostate con la buccia
1 tuorlo
1 pizzico di sale
la buccia frattuggiata di mezzo limone

4 cucchiai circa di marmellata (io di fragole)
zucchero a velo

Procedimento:
Con il mixer, molto pazientemente, frullate le mandorle con lo zucchero.

Versate il composto così ottenuto in una ciotola, aggiungete la farina, la buccia del limone, il sale e lavorateli col burro morbido. Poi aggiungete anche il tuorlo e lavorate fino ad ottenere un composto omogeneo.

Stendete la pasta ad uno spessore di circa mezzo cm. (è molto morbida e si rompe facilmente, mettete un bel po' di farina prima di stenderla). Tagliate 2 forme identiche per ogni biscotto, ma da una rimuovete, con uno stampino più piccolo, la parte centrale.

Cuocete i biscotti in forno a 170°C finchè sono belli dorati (10-15 min, ma dipende dalla grandezza). Lasciateli raffreddare 2-3 minuti e poi appaiateli con la marmellata. 

Spolverizzate con abbondante zucchero a velo. 
OTTIMI!!!

ricetta biscotti linzer

 Un abbraccio a tutti!
by ogniricciouncapriccio

con questa ricetta partecipo al contest "happy blog party" di la casa di Artù



domenica 19 maggio 2013

Torta glassata al limone

Sono la tristezza fatta persona. Questo weekend non sono potuta tornare a casa, perchè sto lavorando con dei compagni di università ad un lavoro di gruppo. 

No casa, no forno, no dolci. Avrò una crisi d'astinenza!
Comunque ho pensato a voi, e ho preventivamente preparato e fotografato le mie dolci creazioni :)
Ecco, dopo la torta per la mamma, una piccola delizia per il mio papà, che ultimamente non è stato molto bene...

TORTA GLASSATA AL LIMONE

torta al limone

Ingredienti per una tortiera di 24 cm di diametro:

250 gr. di farina "00"
200 gr. di burro
200 gr. di zucchero semolato
3 uova
100 gr. di latte
1 bustina di lievito
la buccia grattuggiata di 2 limoni

Per la glassa:

100 gr. di zucchero a velo 
q.b. succo di limone

Procedimento:

Lavorate il burro a pomata, poi sbattetelo con lo zucchero e la buccia del limone.
Unite, sempre mescolando:
- le uova, una alla volta.
- poi la farina setacciata col lievito e il sale
- infine il latte a filo.

Versate in una tortiera precedentemente imburrata e infarinata e cuocete in forno già caldo a 180°C per 40 min. circa.

Per la glassa:

Mescolare lo zucchero a velo con qualche cucchiaio di succo di limone,senza esagerare: la glassa deve risultare abbastanza densa. Stendetela sulla torta, una volta raffreddata e sformata. Lasciate asciugare e decorate a piacere.

torta glassata al limone

torta galssata limone ricetta

E una ricetta a cui sono molto affezionata, mi piace un sacco il contrasto fra il sapore della torta e quello della glassa!!!  E anche il papà ha apprezzato <3

by ogniricciouncapriccio

venerdì 17 maggio 2013

Torta crema e fragole per la festa della mamma

Ve l'avevo promessa.
Mi ha fatto sudare sette camicie per riuscire a scriverla tutta.
E le foto non le rendono nemmeno giustizia.
Sono proprio un danno! 
E non ho nemmeno tratto ispirazione da una fonte precisa.
L'idea è nata nella mia testa, devo aver visto qualcosa del genere in giro, ma stavolta mi sono fidata dell'occhio e dell'esperienza, usando "cose già provate".
Giusto per andare sul sicuro.
Non potevamo deludere la mamma.
Per la cronaca, era lei che preparava i dolci quando ero piccola.
Ma oltre le solite 2/3 torte non si è mai spinta.
Certo, quando hai 5 o 6 anni già solo la parola torta ti fa impazzire.
Però mi spiace mamma, la creatività non l'ho ereditata da te.
Ah, ma ti voglio bene lo stesso. Tanto anche.
E questa è tutta tua, te la dedico...

festa della mamma


Torta della mamma
Torta alla crema e fragole

Ingredienti

Per il simil pds, lo stesso della "torta da pasticceria", vi riporto la ricetta

120 gr. di zucchero semolato
100 gr. di farina "00"
70 gr. di burro
50 gr. di fecola di patate
3 uova
1 bustina di lievito
1 pizzico di sale
1 bustina di vanillina

Per la crema pasticcera (di Montersino)

200 gr. di latte intero
50 gr. di panna fresca
70 gr. di zucchero semolato
50 gr. di tuorli (3 tuorli, nel' originale i grammi sono 70)
8 gr. di amido di riso
8 gr. di amido di mais
buccia di un limone

150/200 gr. di panna montata

Per guarnire

Fragole, qb.

Procedimento:

Per la base
Per prima cosa mettete a sciogliere il burro e lasciatelo intiepidire. 
Nel frattempo montate a lungo lo zucchero con le uova finchè diventano gonfie e spumose (10 min c.a.).
A parte mescolate le polveri. Aggiungetele al composto di uova e zucchero continuando a sbattere.
Aggiungete anche il burro fuso sempre continuando a mescolare.
Versate in uno stampo a cerniera imburrato e infarinato e infornate a 180°C per 35 minuti circa. (fate la prova stecchino).

Una volta cotta lasciate raffreddare. -In genere io la preparo la sera e la farcisco il mattino dopo-

Mentre la base cuoce, preparate la crema: Mettete a bollire 50 gr. di panna con il latte e la buccia del limone. A parte sbattete lo zucchero con i tuorli finchè diventano chiari, poi aggiungete gli amidi setacciati. Quando il latte e la panna sono prossimi al bollore eliminate la buccia del limone e versate il composto di zucchero e uova. Non mescolate fin quando il latte bolle. A questo punto mescolate e spegnete il fuoco -> Metodo Montersino INFALLIBILE!!!
Versate la crema in una pirofila, copritela con pellicola trasparente e trasferite subito in frigo.

La mattina dopo o una volta fredde sia la base che la crema:

Tagliate la base in 2 parti

Montate a neve i restanti 200 gr. di panna. A parte sbattete bene la crema pasticciera, poi, molto delicatamente incorporatevi la panna montata (ho usato lo sbattitore).

Dividete la crema in 2 parti: in una mescolate dei pezzi di fragola (quanta volete) e farcite l'interno della torta. Io ho aggiunto pezzi di fragola anche sopra la crema.
Richiudete con l'altra parte e ricoprite con la restante crema. Per una versione più scengrafica usate la sac a poche. Decorate con le fragole a pezzi, i fiori di zucchero, le palline argentate ecc...

torta fragole

ricetta torta fragole 
E poi ci vuole la foto di una bella fetta!

ricetta torta crema fragole fetta

ricetta torta festa mamma

E' molto più semplice a farsi che a dirsi, credetemi!!!

Buona giornata a tutti!

Con questa ricetta partecipo al contest "Colori in Cucina"


                                         by ogniricciouncapriccio

giovedì 16 maggio 2013

Premio Very Inspiring blogger award!!!

Grazie. Lo so che è una parola ricorrente nel blog, ma davvero, non so come esprimere il riconoscimento nei vostri confronti, che mi fate percepire quanto il mio impegno nel fare ciò che mi piace, sia apprezzato e in qualche modo incitato a fare di meglio.
In particolare, la scorsa settimana tra i commenti ne ho trovato uno che mi riconosceva  il VERY INSPIRING BLOGGER AWARD!!!

very inspiring blogger award

Innanzitutto ringrazio Cristina, del blog Blu Aragosta per avermelo conferito e, a dirla tutta, per avermi fatto "scoprire" letteralmente di cosa si tratta.

Lo si può definire come un gioco fra bloggers, specialmente quelli nuovi, che nel momento in cui vengono insigniti del premio sono chiamati a citare chi l'ha conferito,  raccontare 7 cose su di sè e rigirare il premio su altri 15 blog che hanno meno di 200 followers. Trovo sia un'idea fantastica di "marketing gratuito" che funziona essenzialmente col meccanismo del passaparola (il modo più vecchio del mondo per farsi pubblicità a costo zero -> come sminuire un'idea che pare geniale...)
Senza dubbio servirà a conoscere altri foodbloggers e chissà, magari anche a scambi di idee, ricette...

Per il momento inizio a darvi qualche informazione in più sul mio conto, per quanto in genere non mi piaccia espormi troppo :)

1. Adoro la crema pasticciera
2. Ho la fobia dell'acqua
3. Di solito evito di iniziare a leggere libri, altrimenti mi ritrovo a vegetare sul divano fino a quando non li ho finiti
4. Nonostante abbia 21 anni ho una mentalità un po' "retrò", ma trovo sia comunque meglio di quello che gira oggi fra i giovani
5. Questo blog oltre ad esprimere la mia "creatività" mi serve a tenere in ordine le ricette
6. Studio economia ma avrei voluto fare la scuola alberghiera
7. Quando cucino ho la mania dell'igiene: niente smalto, capelli legati, lavarsi le mani un sacco di volte!

I blog che penso meritino questo premio sono:

1. Lievitati e altro di Nadia
2. Il sapore del sale
3. Quel bel giorno in cucina
4. Una famiglia ai fornelli
5. Pane&cioccolatoblog
6. Cocomerorosso
7. Recipes hunter
8. dolci in boutique
9. Kiss the light cook
10. Le ricette di anna e flavia
11. Dolci peccati
12. Cuochetta in cucina
13. Tè e cioccolato
14. Familyfood
15. Stuzzichevole

Non è stato facile sceglierli e l'ordine in cui li ho scritti è casuale :)
E ora la patata bollente passa a voi, miei cari...

Baci!
 by ogniricciouncapriccio



martedì 14 maggio 2013

Torta alla panna supereasy e superfast

Lo so, vi avevo promesso la ricetta della torta che ho preparato per la festa della mamma. 
Portate pazienza, non riesco proprio a gestire tutto in questo periodo e il blog, proprio perchè è un piacere più che un dovere, è il primo a risentirne.
Beh, meglio lui che io, in fondo!
Dato che quella ricetta è un po' lunghetta, oggi ho optato per un'altra... Chiedo umilmente perdono, ma spero possa comunque essere di vostro gradimento!

Proposta del giorno: la torta più veloce del mondo!

Torta alla panna superfast & supereasy

ricetta torta superveloce

Ingredienti per una tortiera di 24 cm:

200 gr. di zucchero semolato
200 gr. di farina "00"
200 gr. di panna fresca
2 uova
un pizzico di sale
una bustina di lievito
una bustina di vanillina

Per i golosi: gocce di cioccolato da mischiare all'impasto, 100 gr.

Procedimento: 

Montate le uova con lo zucchero finchè sono belle gonfie, aggiungete a filo la panna sempre sbattendo. Aggiungete la farina, il sale, il lievito e la vanillina dopo averli setacciati. Chi vuole a questo punto aggiunga le gocce di cioccolato (dopo averle passate in un po' di farina, così non affonderanno in cottura). -pulite bene la ciotola dell'impasto, è buonissimo!!!-

Mettete in uno stampo precedentemente imburrato e infarinato, possibilmente a cerchio apribile (è molto soffice, infatti io non sono riuscita a sformarla) e cuocete a 180° per 35/40 min. circa.

Servite fredda, cosparsa con abbondante zucchero a velo.


torta superveloce ricetta

A presto, si spera!

By ogniricciouncapriccio

domenica 12 maggio 2013

Auguri alle mamme e grazie per le 10000 visualizzazioni


Oggi niente ricette, ma un semplice post per dirvi GRAZIE, grazie di cuore a tutti voi che leggete il mio blog per questo traguardo delle 10000 visualizzazioni che a me pare semplicemente straordinario, e il bello è che si è realizzato in un giorno altrettanto importante per tutte le mamme del mondo: colgo quindi l'occasione per fare un grandissimo augurio a tutte e, in particolare alla Mia, che è sempre presente e semplicemente unica. Grazie di tutto Mamma, ti voglio bene!

E per festeggiarla come si deve...

festa della mamma
 Prossimamente la ricetta!
by ogniricciouncapriccio 





venerdì 10 maggio 2013

Pasta sfoglia light fatta in casa

Non avevo mai fatto la pasta sfoglia prima e mi sono ritrovata a farla due volte nel giro di una settimana! Non che mi sia appassionata alla sfogliatura, per carità, ci mancherebbe... Ho soltanto apprezzato parecchio la ricetta di questa particolare sfoglia che ho trovato sul web (non mi ricordo dove! se qualcuno lo sa potrebbe gentilmente linkarlo?), un'alternativa light alla solita pasta burrosa che si trova normalmente al supermercato. L'unica cosa che ho notato è che non "si gonfia" molto (come dico io), nonostante si sfogli bene.
Vediamo come si prepara.

PASTA SFOGLIA LIGHT FATTA IN CASA
con foto passo passo

ricetta pasta sfoglia light
Se ve lo state chiedendo... sì, i fiori li ho fatti io!

Ingredienti:

160 gr. di farina "00"
160 gr. di philadelphia
80 gr. di burro freddo a pezzi
mezzo cucchiaino di sale.

Procedimento:

Impastare tutti gli ingredienti insieme, fino ad ottenere una pasta che non sarà troppo omogenea, ma non dobbiamo preoccuparci: si sistemerà nella sfogliatura. Avvolgerla in pellicola trasparente e lasciarla riposare in frigo per un giorno.
Riprendete la pasta (1) e stendetela, come se fosse una striscia. Posizionatela in verticale (2).
Piegate dall'alto un terzo della pasta verso di voi (3). Piegare anche l'altra parte verso l'alto, esattamente sopra l'altra (4). Girate la pasta verso destra e stendetela di nuovo (5). Ripetete il procedimento (figura 2-5) per altre 3-4 volte (c'è un errore nella foto), avendo cura di far riposare la pasta nel caso diventi appiccicosa, per 25 min. in frigorifero.

ricetta sfoglia light

Una volta pronta, lasciatela riposare per una mezzoretta in frigo, poi stendetela e utilizzatela come vi suggerisce la fantastia. Ricordate che quella che avanza NON può essere reimpastata.
Personalmente ho preparato delle sfogliatine con la marmellata e dei ventaglietti (per la ricetta qui):

ricetta pasta sfoglia

ricetta pasta sfoglia light

Buona serata :)
By ogniricciouncapriccio










martedì 7 maggio 2013

Insalata di orzo

Finalmente questo sabato abbiamo avuto le prime avvisaglie della primavera, dopo tutta la pioggia dell'ultimo periodo... Potevo non approfittarne per preparare una gustosissima insalata d'orzo? Ovviamente no, oltrettutto è un pranzo comodissimo che può essere preparato in anticipo, anche il giorno prima, e si può facilmente trasportare, è ottimo per l'ufficio/scuola ed è un'alternativa interessante alla solita insalata di riso. 
Vi presento la mia ricetta ma direi che qui bastano i vostri gusti e la fantasia...

ricetta insalata d'orzo

INSALATA D'ORZO

Ingredienti per 5/6 persone:

300 gr. di orzo perlato
500 gr. di pomodorini
200 gr. di formaggio morbido tipo fontal
100 gr di olive verdi denocciolate
1 vasetto di cetriolini sottaceto
1 vasetto di cipolline sottaceto
1 vasetto di acciughe sott'olio
1 vasetto di funghetti sott'olio
1 vasetto di carciofini spaccati
1 barattolo di mais
olio d'oliva q.b.

Procedimento:

Sciacquare l'orzo e cuocerlo per 25-30 min. avendo cura di salare l'acqua solo a fine cottura. (ad ogni modo controllate quanto riportato sulla confezione). Una volta cotto, lasciatelo raffreddare.
Nel frattempo preparate il condimento: lavate e tagliate i pomodorini, tagliate il formaggio a cubetti, le olive a rondelle.
Sgocciolate i cetriolini, le cipolline, le acciugh, i funghetti, i carciofini e e tagliateli a fettine/pezzi.
Sgocciolate il mais.
Assemblate il tutto, mescolate e condite con olio d'oliva.
Conservate in frigorifero, avendo cura di toglierlo 1ora e mezza/ 2 ore prima di consumarlo.

insalata d'orzo
ricette estive

 Buon pranzo! :)

Con questa ricetta partecipo al contest "Pret a Manger"



by ogniricciouncapriccio

sabato 4 maggio 2013

Torta light con ricotta e cioccolato

Maggio... non sembra esattamente primavera, ma l'arrivo di questo mese mi ha improvvisamente ricordato che la prova costume incombe! Quindi, per arrivare in forma all'estate, magari, dovrei darmi una regolata e smettere di preparare dolci e dolcetti. Ma è più forte di me, è troppo bello pasticciare, e poi sono così buoniiiiiiiiiii

E allora, lasciamoci ispirare: ecco nata una fantasticissima torta "Light" a prova di imbranato: è velocissima da fare e super buona, davvero, nemmeno io ci avrei scommesso più di tanto ed invece ha conquistato persino i palati più raffinati, che ne hanno presa ben 3 e dico 3 fette! Fortuna che è light :P

torta light cioccolato ricetta

 TORTA LIGHT CON RICOTTA E CIOCCOLATO

Ingredienti:

250 gr. di ricotta
200 gr. di farina "00"
125 gr. di zucchero semolato
100 gr. di cioccolato al latte spezzettato (o fondente, quello che preferite)
1 bustina di lievito
1 bustina di vanillina
1 pizzico di sale

Procedimento:

Mettete in una ciotola la farina, lo zucchero, il lievito, la vanillina e il sale. Mescolate bene. 
Aggiungete il cioccolato e mescolate ancora.
Versate nel composto la ricotta e, aiutandovi con una forchetta, amalgamatela bene agli ingredienti secchi.
Otterrete un composto piuttosto denso, versatelo in una tortiera imburrata e infarinata, cercate di livellare bene la superficie e infornatela, in forno già caldo, a 180°C per una quarantina di minuti.

Che delizia! :)

torta cioccolato light

torta light cioccolato

torta light ricotta cioccolato

torta facile light cioccolato

 Ciao a tutti!        
by ogniricciouncapriccio

P.s. ero scetticissima riguardo l'uso della ricotta, così ho tenuto una fetta all'aria per 5 giorni ed era soffice come appena fatta! Fantastico ^.^

Con questa ricetta partecipo al contest


giovedì 2 maggio 2013

Riso venere con zucchine e gamberetti

Quanti di voi non hanno mai provato il riso venere? Scommetto che molti non l'hanno mai visto o non hanno mai pensato di assaggiarlo, tanto fissati col nostro riso bianco, classico e versatile. Questi piatti si provano in genere al ristorante ma la replica a casa non si fa praticamente mai. Eppure la preparazione è facilissima, soprattutto in questa versione.

riso venere ricetta

Riso venere con zucchine e gamberetti

Ingredienti per 4 persone:

400 gr. di riso venere
2 zucchine medie
una confezione di gamberetti già pronti
un bicchiere di vino bianco
mezza cipolla
mezzo dado

Procedimento:

Mettete a bollire l'acqua per il riso.
Prendete la cipolla, lavatela e tritatela. Fatela soffriggere con l'olio e il dado in una saltapasta. Nel frattempo pulite e tagliate a fettine le zucchine. Versatele insieme alla cipolla non appena sarà dorata. Aggiungete anche i gamberetti, mescolate e versate il bicchiere di vino bianco. Portate a bollore e fate cuocere.
Non appena l'acqua bolle, salatela e versate il riso. Quando sarà cotto (dopo 20 minuti circa) scolatelo e versatelo nel sugo, girate bene e impiattate.
Buon appetito!

ricetta riso venere

ricetta riso venere

by ogniricciouncapriccio