mercoledì 31 luglio 2013

La prima vittoria, un premio & uno sciroppo di menta completamente naturale!

Questo periodo è ricco di soddisfazioni!
Innanzitutto ho vinto il contest di Valy Cake and... "il cibo me lo porto in giro" grazie ai "mi piace" di facebook, pertanto colgo l'occasione per ringraziare tutti coloro che mi hanno sostenuta :)
Poi è arrivata lei... Nadia, di Lievitati e altro di Nadia che ha pensato al mio blog per il premio 100% blog affidabile! Non ho davvero parole per esprimere la soddisfazione che mi ha letteralmente pervaso :)


Provvederò nel prossimo post a riassegnare ed adempiere tutte le richieste del premio, quindi mi rivolgo agli altri blogger: tenetevi aggiornati perchè potreste essere voi i prossimi a riceverlo!

Ma ora veniamo a noi... La volete una ricetta 100% estiva e naturale?
A casa ci ritroviamo con moltissima... di questa: 

menta piperita sciroppo

Eeeh, sì, è proprio menta! Ma non una menta qualunque, si tratta di menta piperita! 
Cosa ne ho fatto?

SCIROPPO ALLA MENTA

sciroppo di menta ricetta

Ingredienti:

250 gr. di acqua
250 gr. di zucchero semolato
25 gr. di foglie di menta





Procedimento:

Per prima cosa lavate e asciugate le foglie di menta.
Poi frullatele con 125 gr. di zucchero.
Nel frattempo portate a bollore l'acqua con il restante zucchero. Quando bolle, fategli raggiungere la consistenza che desiderate (io l'ho spenta dopo due minuti, ma dipende quando volete che lo sciroppo sia denso) e versatevi il composto di menta e zucchero.
Lasciate in infusione per almeno 3 ore.
Trasferite lo sciroppo, dopo averlo filtrato con un colino a maglia fine, in una bottiglia di vetro, dopo averla sterilizzata (io l'ho messa 30 minuti nel forno a 180°C). -Essendo la mia menta molto forte, ho filtrato lo sciroppo dopo 4 ore e... ha preso perfettamente, l'aroma è molto gradevole e non troppo forte!-
Lasciate raffreddare e... gustate come più vi piace!
Conservate in frigorifero.

sciroppo di menta ricetta

Noi tanto per iniziare abbiamo provato i ghiaccioli... davvero ottimi ^.^ l'unica pecca è il colore! Tuttavia si può ottenere con i coloranti una tonalità simile a quella che si acquista (per ghiacciolo 2 gocce di colorante blu e 1 goccia di giallo):

ghiaccioli sciroppo fatto in casa

 che ve ne pare?


by ogniricciouncapriccio




lunedì 22 luglio 2013

Una torta di compleanno improvvisata!

Ieri mio fratello, il piccoletto di casa, quello che mi "aiuta" a cucinare (lo chiamo MORTIMER, l'aiutante veloce) in genere quando oramai non c'è più niente da fare, ha festeggiato il suo undicesimo compleanno -quello vero, stavolta! per la festa con gli amici, qui
Per la festa in famiglia, (niente di speciale), ho preparato, tra mille problemi e inconvenienti di percorso, da un progetto iniziale totalmente diverso, questa torta, (una sorta di restyling della precedente preparata per il papà, che trovate qui).


Non è esattamente quello che avevo pensato, comunque... nonostante i 24 cm di diametro in sei persone l'abbiamo finita!!! Cioè... a me stupisce il fatto che a momenti in pasticceria una cosa del genere te la spacciano per roba da 12 persone!!!

TORTA di COMPLEANNO improvvisata

Per il simil pds:
120 gr. di zucchero semolato
100 gr. di farina "00"
70 gr. di burro
50 gr. di fecola di patate
3 uova
1 bustina di lievito
1 pizzico di sale
1 bustina di vanillina

 Per la farcitura interna: 
80 gr. di mascarpone
25 gr di latte condensato
75 gr. di panna fresca
1 cucchiaio di dulce de leche
1 tazza di caffè

Per la farcitura esterna:
170 gr. di mascarpone
100 gr. di cioccolato fondente
60 gr. di cioccolato bianco
ciliegie candite
dulce de leche


Procedimento:

Per il simil pds:
Per prima cosa mettete a sciogliere il burro e lasciatelo intiepidire. 
Nel frattempo montate a lungo lo zucchero con le uova finchè diventano gonfie e spumose (10 min c.a.).
A parte mescolate le polveri. Aggiungetele al composto di uova e zucchero continuando a sbattere.
Aggiungete anche il burro fuso sempre continuando a mescolare.
Versate in uno stampo a cerniera imburrato e infarinato e infornate a 180°C per 35-40 minuti circa. (fate la prova stecchino).

Farcitura interna:
Fate il caffè e lasciatelo raffreddare.
Preparate la MIA VARIANTE della famosissima camy cream: (gli ingredienti devono essere freddi) sbattete un po' il mascarpone, in modo che si gonfi e mischiatelo con il latte condensato. Potrebbe servirne meno del previsto, dipende dal mascarpone che utilizzate. Consiglio di aggiungerlo a filo e fermarsi molto prima che l'impasto possa anche solo sembrare che tenda a diventare liquido.
A parte montate la panna e poi aggiungetela delicatamente al composto di mascarpone, mischiando dal basso verso l'alto con una spatola.
Aggiungete il dulce de leche e mischiate bene.

Farcitura esterna:
Sciogliete il cioccolato.
Sbattete un po' il mascarpone, poi aggiungete il cioccolato sciolto. Mettete in frigo a rassodare per una mezz'oretta.

Sciogliete il cioccolato fondente (io ho usato il microonde), trasferitelo in una sac à poche e disegnate dei cerchi su un foglio di cartaforno. Poi metteteli in frigo a rapprendere. Serviranno per decorare i lati.

Assemblamento:
Tagliate in 2 la torta. Prendete la parte sottostante e adagiatela su un foglio di cartaforno (così eviterete di sporcare in giro). Spruzzatela di caffè. Poi spargete la farcitura interna e ricoprite con il pds.
Coprite il bordo della torta con uno strato di dulce de leche e attaccate i dischi di cioccolato.
Trasferite la farcitura esterna in una sac à poche e decorate la parte sovrastante della torta. Terminate con delle ciliegie candite.
Conservate in frigo. Toglietela 10 minuti prima di servire.



Anche per oggi è tutto!
by ogniricciouncapriccio



venerdì 19 luglio 2013

Un compleanno super! E una torta che... non è da meno!

La pioggia. L'unica cosa che non mi mancava minimamente in queste giornate.
L'estate, la MIA estate, è appena iniziata e dopo neanche 2 giorni piove?!
Accidenti!
Comunque ieri, maltempo a parte, è stata anche una giornata speciale: era il compleanno del papà!
Sapete cosa significa questo, no?! FESTAAAAAAA!
Per quel testone che neanche ha fatto la fatica di dirmi qual è il suo dolce preferito -.-" 
Nonostante le mie insistenze. 
E, vi posso assicurare che so essere MOLTO insistente. (In genere crollano dalla disperazione.)
Ma lui è un osso duro.
Quindi, alla fine, ho fatto da me. 
Al solito.
Un'idea. Qualche spunto. Un progetto in testa. Cambiamenti in itinere. E chissà perchè, alla fine, il risultato mi sembra sempre meno bello di quanto avessi pensato! 
Voi che ne dite?

torta di compleanno ricetta

 Se non altro vi posso garantire che è decisamente buona, tanto che tutti abbiamo fatto il bis (alla faccia della linea!)

TORTA DI COMPLEANNO
al caffè, camy cream e dulce de leche

Ingredienti per una tortiera da 22 cm:

torta di compleanno
Per il simil pds:
120 gr. di zucchero semolato
100 gr. di farina "00"
70 gr. di burro
50 gr. di fecola di patate
3 uova
1 bustina di lievito
1 pizzico di sale
1 bustina di vanillina

Per farcire:
Camy Cream (da cookaround)
250 gr. di mascarpone
125 gr. di panna fresca
85 gr. di latte condensato
+ 65 gr. di dulce de leche
1 tazza di caffè amaro
40 gr. di cioccolato fondente
  granella di nocciole


Procedimento:

Per il simil pds:
Per prima cosa mettete a sciogliere il burro e lasciatelo intiepidire. 
Nel frattempo montate a lungo lo zucchero con le uova finchè diventano gonfie e spumose (10 min c.a.).
A parte mescolate le polveri. Aggiungetele al composto di uova e zucchero continuando a sbattere.
Aggiungete anche il burro fuso sempre continuando a mescolare.
Versate in uno stampo a cerniera imburrato e infarinato e infornate a 180°C per 35-40 minuti circa. (fate la prova stecchino).

Una volta cotta lasciate raffreddare. -In genere io la preparo la sera e la farcisco il mattino dopo-
Il risultato, dopo averla sformata, dovrebbe essere questo:

pan di spagna

Farcitura:
Fate il caffè e lasciatelo raffreddare.
Preparate la camy cream: (gli ingredienti devono essere freddi) sbattete un po' il mascarpone, in modo che si gonfi e mischiatelo con il latte condensato. Potrebbe servirne meno del previsto, dipende dal mascarpone che utilizzate. Consiglio di aggiungerlo a filo e fermarsi molto prima che l'impasto possa anche solo sembrare che tenda a diventare liquido.
A parte montate la panna e poi aggiungetela delicatamente al composto di mascarpone, mischiando dal basso verso l'alto con una spatola.

Assemblamento:
Tagliate in 2 la torta. Prendete la parte sottostante e adagiatela su un foglio di cartaforno (così eviterete di sporcare in giro). Spruzzatela di caffè.
Farcitela con la camy cream (un po' più di 1/3). Poi prendete la parte sovrastante e spalmate sul lato interno il dulce de leche. Giratela a coprire l'altra. 
Rivestite il tutto di camy cream: ve ne avanzerà -> a questa aggiungete il cioccolato dopo averlo fuso nel microonde. Trasferitela in una sac à poche e utilizzatela per i decori finali, insieme agli zuccherini colorati, ma dopo aver coperto i bordi con la granella di nocciole.
Trasferite in frigo e non toglietela fino al momento di servirla se fa molto caldo, altrimenti un quarto d'ora prima.

torta di compleanno ricetta

Domenica altro compleanno! Come si dice?! Alto giro altra corsa!

Baci a tutti!
by ogniricciouncapriccio

martedì 16 luglio 2013

Finalmente le vacanze!!! & una torta per iniziare come si deve...

Finalmente anch'io lo posso gridare al mondo... sono in vacanza!!!
Ci è voluto solo un attimo dopo la registrazione del voto dell'ultimo esame, un nano, che dico, un millisecondo, perchè la tensione e lo stress accumulati d'un tratto sparissero: la meravigliosa visione di non avere preoccupazioni per un po' e godersi il meritato riposo... Che idillio!
Vitalità a mille. In quel momento. Voglia di festeggiare, correre, urlare, saltare, fare shopping (clichet), mangiare, straparlare...
Poi, il giorno dopo l'incommensurabile VUOTO. La necessità di riempire il proprio tempo. Sentirsi inutili.
Mi odio per questo.

Comunque...
Tanto per rimpinguare il vuoto dei giorni scorsi, dato che ho balterato a sufficienza, ecco una nuova ricettina:

 SBRISOLONA

sbrisolona

Ingredienti per una tortiera da 22 cm:

125 gr. di farina "00"
110 gr. di zucchero
110 gr. di burro
75 gr. di farina gialla (io ho usato quella per fare la polenta, è un mix)
75 gr. di mandorle
1 tuorlo
1 pizzico di sale
1 bustina di vanillina

+ 10/15 mandorle per guarnire

Procedimento:

Tritate le mandorle con il mixer, finchè sono ridotte in pezzetti (non troppo piccoli). Fate sciogliere il burro.
In una terrina mescolate le mandole con lo zucchero, la farina "00", la farina gialla, il sale e la vanillina.
A questo punto aggiungete il tuorlo e amalgamatelo bene al composto.
Versate il burro sull'impasto, girate finchè non risulta omogeneo ma sbriciolato.
Trasferitelo in una tortiera imburrata e infarinata, livellatelo ma senza compattarlo, decoratelo con le mandorle rimanenti e cuocetelo in forno a 180°C per 50 minuti circa (è pronta quando è dorata e i bordi sono più scuri).

torta sbrisolona

Buona serata! 
by ogniricciouncapriccio

giovedì 11 luglio 2013

Ha il colore del sole ed è soffice come le nuvole... cosa sarà?

Bonjour! 
Ecco la colazione di ieri...

torta di pesche e cioccolato bianco

E' stato un attimo. Un lampo. Un'idea. Folle.
L'impeto creativo di un artista.
Ma il desiderio sfenato di provarci. Sbagliando, magari.
Oppure no.

Pesche. Panna. Cioccolato bianco.
Cosa c'entrano? Forse tutto. Forse niente.
Forse... una torta. La MIA.


TORTA DI PESCHE E CIOCCOLATO BIANCO
Butter free

torta di pesche e cioccolato bianco  
 

Ingredienti:

200 gr. di panna fresca
160 gr. di farina "00"
100 gr. di cioccolato bianco
75 gr. di zucchero semolato
2 uova
2 peschenoci
1 bustina di lievito
1 pizzico di sale


Procedimento:

Sbucciate le pesche e tagliatele a pezzetti. Mettetele da parte.
Sciogliete in un pentolino il cioccolato bianco nella panna.
Nel frattempo montate le uova con lo zucchero, finchè sono chiare e spumose.
Continuando a sbattere, versate la panna intiepidita.
Dopo aver setacciato la farina con il lievito e il sale, aggiungetela, sempre mescolando, in più riprese al composto preparato in precedenza.
Versate le pesche, mescolate bene e trasferite in una tortiera imburrata e infarinata.
Cuocete in forno già caldo a 180°C per 45-50 minuti. Fate sempre la prova stecchino! :)

torta di pesche e cioccolato bianco

TIPS:
  • La consistenza è particolare: dato l'impasto non troppo denso, le pesche tendono ad adagiarsi sul fondo, acuendo l'umidità e la sofficità della torta e "stratificando" i sapori;
  • Il cioccolato bianco lascia solo un lieve retrogusto, pertanto viene apprezzata anche dai non amanti del genere;
  • Se volete, potete non sbucciare le pesche: durante la cottura la buccia si ammorbidisce e non altera la consistenza soffice della torta;
  • Si conserva perfettamente per 3 giorni anche all'aria
  • Volendo si possono adagiare le pesche sul fondo, poi versare l'impasto e, una volta cotta e raffreddata, servire la torta "rovesciata"! 

torta di pesche e cioccolato bianco

E dopo queste folli imprese, vi stringo forte e vi saluto.

by ogniricciouncapriccio






lunedì 8 luglio 2013

La mia ricetta segreta per una super torta salata...

Poco tempo e poco voglia. In fondo è estate.
Ma il forno io lo accendo comunque.
E' sempre meglio che stare ore davanti ad una padella.
Quella che vi propongo è una ricetta facile e piuttosto veloce.
E non parlo di dolci. Anzi.
Si tratta di un'invenzione personale per chi, come me, odia il sapore delle uova nelle torte salate.
Ma adora le torte salate.
E accostare sapori che mai avresti pensato di mettere insieme.

Torta salata di zucchine senza uova

torta salata di zucchine senza uova

Ingredienti per una tortiera da 22/24 cm:
1 rotolo di pasta sfoglia rotonda già pronta
2/3 zucchine (dipende dalla dimensione, diciamo 2 medie o 3 piccole)
10 alici
1 sottiletta
100 ml di besciamella già pronta
mezzo dado
olio q.b.

Procedimento:
Lavate e tagliate le zucchine in piccoli pezzi (così cuoceranno prima).
Mettete in una padella un filo d'olio e il dado, scaldateli e versateci le zucchine. Fatele cuocere finchè non saranno morbide: fate attenzione, non si devono spappolare!
Ora, e solo ora, togliete la pasta sfoglia dal frigo e foderate la tortiera con la pasta. Accendete il forno a 180°C.
Buttate le alici a pezzi nelle zucchine e mescolate. Poi versate il tutto sulla pasta. Livellate il composto.
Fate a pezzetti la sottiletta e spargetela sopra le zucchine. 
Ora versateci sopra anche la besciamella. Ripiegate i bordi della pasta.
Infornate la torta e cucoetela per una quarantina di minuti.

Potete sevirla sia calda che fredda: personalmente trovo che calda sia buona da paura, ma anche fredda non perde il suo potere conquistatore.
torta salata di zucchine senza uova

Consigli:
  • Se non volete usare le sottilette, potete usare del formaggio tipo asiago, tagliarlo a cubetti e mischiarlo alle zucchine con le alici;
  • Se volete una bella crosticina sopra la torta, spargete un po' di parmigiano grattuggiato oppure del pangrattato.

torta salata di zucchine senza uova

Antipasto perfetto o secondo sfizioso :) Io la adoro!

by ogniricciouncapriccio


domenica 7 luglio 2013

Una domenica speciale con... le tartellette di frutta!

Data la difficoltà nel leggere la ricetta delle tartellette, che faceva riferimento ad altre due ricette distinte, ho pensato di unirle, aggiungendo alcune osservazioni, per facilitare la consultazione ^.^


TARTELLETTE di FRUTTA

tartellette di frutta

Ingredienti per una trentina di tartellette della dimensione di uno stampo da muffin
Per la base:
400 gr. di farina "00"
200 gr di burro freddo
170 gr. di zucchero semolato
2 tuorli
1 pizzico di sale
la buccia grattuggiata di un limone  

Per la crema:
200 gr. di latte intero
50 gr. di panna fresca + 150 gr. per "alleggerirla"
70 gr. di zucchero semolato
50 gr. di tuorli (3 tuorli, nel' originale i grammi sono 70)
17,5 gr. di amido di riso
17,5 gr. di amido di mais
buccia di un limone

Per la copertura:
fragole
ciliegie
(o quello che più vi piace!)

Procedimento:
Per la frolla: iniziate mescolando le polveri: la farina, lo zucchero e il sale, ai quali andrete ad aggiungere la buccia grattuggiata del limone e il tuorlo. Mischite bene, in modo che l'uovo si vada a disperdere fra gli altri ingredienti e poi aggiungete il burro, freddo di frigo, tagliato a pezzetti. Iniziate quindi, molto velocemente, ad impastare. Formate un disco (e non una palla!) - in modo che la pasta si raffreddi uniformemente e velocemente - avvolgete la frolla nella pellicola trasparente e mettetela in frigo per almeno 1 ora.

Trascorso questo tempo, stendetela, con l'aiuto di un coppapasta ricavate dei tondi  e metteteli negli stampini: io ho utilizzato quelli di alluminio e non è stato necessario imburrarli e infarinarli.
Cuocete in forno già caldo a 180°C per una ventina di minuti (statico, sopra-sotto, sul 2° piano dal basso).

Nel frattempo...

Preparate la crema: Mettete a bollire 50 gr. di panna con il latte e la buccia del limone. A parte sbattete lo zucchero con i tuorli finchè diventano chiari, poi aggiungete gli amidi setacciati. Quando il latte e la panna sono prossimi al bollore eliminate la buccia del limone e versate il composto di zucchero e uova. Non mescolate fin quando il latte bolle. A questo punto mescolate e spegnete il fuoco -> Metodo Montersino INFALLIBILE!!!
Versate la crema in una pirofila, copritela con pellicola trasparente e trasferite subito in frigo.

Al momento di farcire le tartellette:

Montate a neve i restanti 150 gr. di panna. A parte sbattete bene la crema pasticciera, poi, molto delicatamente incorporatevi la panna montata (ho usato lo sbattitore).
Trasferitela in una sac à poche e ricoprite le tartellette. Decorate con la frutta e mettete in frigo.
Toglietele almeno mezz'ora prima di servirle.

ricetta tartellette di frutta

TIPS:
-> in genere l'ideale è preparare e cuocere la pasta e la crema la sera e assemblare il tutto il mattino successivo
-> se dovete servirle a mezzogiorno, farcitele la mattina stessa, verso le 10: in tal modo la pasta rimarrà croccante
-> per ottenere la medesima consistenza di quelle che si acquistano in pasticceria, sostituite lo zucchero semolato della frolla con dello zucchero a velo (n.b. dolcifica il doppio, quindi regolatevi)
-> si conservano in frigo per 1/2 giorni (ma non avanzeranno, vedrete!)
-> se volete che la frolla non diventi morbida a causa della crema, spennellate il fondo della tartelletta con della confettura di albicocca, dopo averla scaldata leggermente: mettetene giusto un velo, affinchè "faccia da barriera". In questo modo resisteranno più a lungo e possono essere preparate in anticipo.

tartellette di frutta


ricetta tartellette di frutta
"Con questa ricetta partecipo al contest {Il Cibo me lo Porto in Giro } di Valy Cake and" - See more at: http://valycakeand.blogspot.it/2013/05/il-cibo-me-lo-porto-in-giro-un-nuovo.html#sthash.nWayXenv.dpuf
"Con questa ricetta partecipo al contest {Il Cibo me lo Porto in Giro } di Valy Cake and" - See more at: http://valycakeand.blogspot.it/2013/05/il-cibo-me-lo-porto-in-giro-un-nuovo.html#sthash.nWayXenv.dpuf

"Con questa ricetta partecipo al contest {Il Cibo me lo Porto in Giro } di Valy Cake and" - See more at: http://valycakeand.blogspot.it/2013/05/il-cibo-me-lo-porto-in-giro-un-nuovo.html#sthash.nWayXenv.dpuf
Con questa ricetta partecipo al contest "Il cibo me lo porto in giro" di Valy Cake and



"Con questa ricetta partecipo al contest {Il Cibo me lo Porto in Giro } di Valy Cake and" - See more at: http://valycakeand.blogspot.it/2013/05/il-cibo-me-lo-porto-in-giro-un-nuovo.html#sthash.nWayXenv.dpuf
Per qualsiasi domanda non esitate a scrivere!
Baci!
 by ogniricciouncapriccio

venerdì 5 luglio 2013

Per iniziare bene la giornata... che ne dite di una brioche?

Se iniziassimo la giornata... così???

panorama montagne

ricetta brioche facile

Che dite, non male eh? Con un bel cappuccino, poi, diventa la fine del mondo :) 
Se vi dicessi che anche questa ricetta è facilissimissima mi credete? Ma sì dai! E poi le brioches sono sofficissime!!!

BRIOCHES, QUELLE FACILI!!!
brioche ricetta facile

Ingredienti per 6 brioches:
250 gr. di farina manitoba
125 gr. di latte intero fresco
70 gr. di zucchero
50 gr. di burro
25 gr. di lievito madre in polvere
1 uovo
1/2 cucchiaino di miele
1 pizzico di sale

Per la superficie:
latte
granella di zucchero
zucchero a velo

Procedimento:
In un pentolino sciogliete il burro nel latte con lo zucchero e il miele.
Nel frattempo, pesate la farina e mescolatela bene col lievito e il sale. Mettetela da parte.
In una ciotola capiente, con una forchetta sbattete l'uovo. Ora versateci il latte intiepidito (continuando a sbattere con la forchetta).
Aggiungete, sempre mescolando, anche la farina, fino ad ottenere un composto omogeneo. 
Cospargetelo di farina sopra e sotto e lasciatelo lievitare, coperto da un panno umido per un'ora/ un' ora e mezza.

A questo punto fate delle pighe così:

Perdonate il disegno, se non capite non esitate a chiedere...
Spargete ancora farina e lasciate lievitare per altre 2 ore.

Rifate le pieghe di prima, poi fate dei panetti (ho provato a fare delle trecce ma la pasta lievita a tal punto che non mantengono la forma), avendo cura di mettere la parte "strappata" sulla placca, dove li lascerete lievitare fino al raddoppio coperti da un canovaccio umido.

Ora spennellate la superficie con il latte, spargete di granella e cuocete a 180°C per una ventina di minuti (forno elettrico, statico, solo sotto, infornate sul 2° ripiano dal basso, una volta cotte sotto ho acceso per forse un minuto il grill, in modo da farle colorire anche sopra).

Fate raffreddare su una gratella e servite cosparse con abbondante zucchero a velo.

Si conservano ben chiuse in sacchetti di plastica per 2/3 giorni ^.^

brioche soffice ricetta facile

interno brioche ricetta facile

P.S. Ringrazio Nadia di "Lievitati e altro di Nadia" per la sua gentilezza nel darmi dritte sull'utilizzo del forno!

Con questa ricetta partecipo al contest di L'incapace in cucina, "Breakfast time"


Anche per oggi è tutto :)
Torno sui libri...
A presto carissimi!
by ogniricciouncapriccio

mercoledì 3 luglio 2013

La ricetta del pane... più veloce del west!

Buongiorno a tutti! Avete presente il pane, quello buono, leggero, fragrante e ben cotto, che odora di buono e vi lascia così senza parole? Se vi dicessi che... potete prepararlo in casa?? Ok, lo sapevate ma... se aggiungessi... in meno di due ore (+ la cottura), con il solo aiuto di una ciotola e di una forchetta??

NON CI CREDETE??

pane ricetta veloce

Provatelo, ve lo dice una che il pane quasi non lo tocca, e questo lo ha divorato!!!

PANE SUPERVELOCE

pane velocissimo ricetta

Ingredienti per una baguette:

170 gr. di farina "0"
135 gr. di acqua
17 gr. di lievito madre in polvere (cioè 4 gr. di lievito di birra fresco o 2 gr. secco, ma io preferisco questo in polvere, non lascia sapore, sembra pane acquistato!)
1/2 cucchiaino di sale
1/2 cucchiaino di miele

Procedimento:

Versate la farina in una ciotola, aggiungete il lievito e il sale e mescolate con la forchetta.
A parte versate il miele nell'acqua tiepida e mescolate.
Versate l'acqua sulla farina e, con la forchetta, girate fin quando non si avrete un impasto omogeneo e appiccicoso. 
Spolverate con un po' di farina bianca il composto e coprite la ciotola con un canovaccio umido.
Lasciate lievitare per 1 ora e mezza.
Riprendere l'impasto, infarinatelo, mettetelo sulla placca da forno dopo aver steso un foglio di cartaforno e dategli la forma che volete.
Cuocete in forno a gas a 180° C per un'ora circa, con la placca in alto (di 4 ripiani, il 2° dall'alto).
Se utilizzate il forno elettrico mettetelo a 200° C, statico, anche qui con la placca a media altezza, per 45-50 minuti.
Regolatevi comunque a occhio, è pronto quando è dorato (come dico sempre, dipende da forno a forno).

E... servito a merenda, con un po' di nutella, non è favoloso???

pane ricetta velocissima
 
Altro che la colazione dei campioni!

pane veloce ricetta

Buon mercoledì!
by ogniricciouncapriccio