mercoledì 31 agosto 2016

Finalmente... una nuova ricetta cioccolatosa! Perchè è sempre tempo di cioccolato

Ci sono quei giorni che anche se è il 31 di agosto e hai quasi 30 gradi in cucina, non importa: mister cioccolato ti fa sempre tornare il sorriso. 
Anche se ne stai consumando parecchio (ma solo fondente!), passando la colazione a cercarlo nel barattolo della granola, così che quando arrivi a metà è pressochè finito, per la gioia di papà, che se la prende a morte con te. 

Comunque, ieri sera mi è tornato in mente questo tortino: tempo fa un'amica mi aveva chiesto una ricetta infallibile che non avevo, e dopo tentativi maldestri e mal riusciti, finalmente posso dire: Habemus tortino dal cuore morbido (o lava cake, all'americana, che fa decisamente più figo).

tortino cioccolato cuore morbido ricetta infallibile

Inizio la mattinata su per giù alle 7 preparando l'impasto: a 7:17 i tortini sono in frigo a riposare; a 7 e 41 inforno e a 7 e 57 sono caldi e fumanti sul piatto. 
Ci ho svegliato mio fratello per la colazione. Giuro che mi ha perdonato per averlo svegliato così presto.
Io, invece, per smorzare l'attesa, ho bevuto il caffè e mangiato uno yogurt con la granola e il cacao, una pesca, qualche cracker e poi, sì, pure il tortino... no comment dai! 
Dovevo pur immolarmi per l'assaggio... Sapete che sacrificio?!

TORTINO AL CIOCCOLATO DAL CUORE CALDO
(LAVA CAKE)

molten lava cake recipe

Ingredienti per 3 tortini piccoli
50 gr. di burro
50 gr. di cioccolato fondente di buona qualità (per me 52% cacao)
1 uovo (ca. 50 gr.)
40 gr. di zucchero semolato
20 gr. di farina
un pizzico di sale

burro e cacao per imburrare gli stampi

Procedimento

1. Mettete il cioccolato e il burro in una ciotola e fateli sciogliere nel microonde (in alternativa potete scioglierli a bagnomaria).
2. Lasciate intiepidire; nel frattempo imburrate bene gli stampini e spolverateli col cacao in ogni loro parte: così facendo il tortino, una volta cotto, uscirà senza problemi.
3. Prendete il composto di burro e cioccolato e aggiungete lo zucchero e il sale. Mescolate con una frusta. Poi incorporate anche l'uovo e mescolate bene. Infine aggiungete la farina. Mescolate fino a che il composto risulterà omogeneo.
4. Dividete l'impasto negli stampini, riempiendoli per 3/4 della loro altezza. Riponeteli in frigo a riposare per 20/30 minuti. 
5. Trascorso il riposo, preriscaldate il forno a 180°C e cuoceteli per circa 13-14 minuti: la parte esterna dovrà risultare cotta (diciamo proprio tortosa) mentre il centro ancora morbido.
6. Una volta tolti dal forno aspettate un paio di minuti prima di capovolgerli, poi servite.

ricetta perfetta tortino cuore caldo

ricetta tortino cuore caldo perfetta

NOTE (Leggete!):

- Ho provato gli stampini di alluminio e quelli in ceramica: decisamente meglio questi ultimi, l'alluminio è un pessimo conduttore e mi lasciava sempre il fondo crudo. Attenti però a quando lo togliete: la ceramica rimane bollente a lungo (e le dita non ringraziano).

- Tempo di cottura: per me 14 minuti, ma come sempre dipende dal forno: dopo i 10 minuti controllate e quando il bordo è cotto toglieteli.

- Imburrate e spolverate molto bene col cacao, in questo modo sarà facilissimo far scendere i tortini dallo stampo (basterà mettere un piatto sul tortino e capovolgerlo: sollevando lo stampino il tortino si staccherà benissimo e piano piano).

- Li ho cotti nella parte più bassa del forno, adagiandoli sulla placca (e non sulla grata come di solito si fa per le torte): questo mi ha aiutato ad evitare che la parte superiore e l'interno cuocessero prima di quella inferiore.

- Al punto 4, anzichè riporli in frigo, se volete servirli per un fine pasto, potete anche moltiplicare le dosi e congelare i tortini che, scongelati all'occorrenza, cuocerete prima di servire.

Ora avete un dessert perfetto per conquistare amici, parenti o chiunque vogliate... mi aspetto che lo proverete in tantissimi!

A presto!
Ogniricciouncapriccio

8 commenti :

  1. Amo questi tortini, sono favolosi!

    RispondiElimina
  2. wow, non ho mai fatto una colazione più golosa :-P fortunello il fratellino :-P

    RispondiElimina
  3. Amo questi tortini deliziosi e sono ottimi in ogni tempo e occasione !

    RispondiElimina
  4. Sono sempre un dolce eccezzionale!!!!

    RispondiElimina
  5. Ciao
    Bellissima ricetta, solo una precisazione: l'alluminio è un ottimo conduttore, infatti una parte cuoce in fretta grazie al calore immediato che riceve mentre un'altra parte rimane cruda. Invece la ceramica è un materiale refrattario ovvero si scalda lentamente e poi trattiene il calore ciò permette una cottura uniforme.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la precisazione. Sulla ceramica niente da dire, infatti la riesco ad usare bene per poche ricette. Peró a sto punto mi sorge una curiosità:perché si usa l'alluminio per schermare il calore quando una torta colora troppo sopra?

      Elimina
  6. Per semplice comodità, in quanto leggero e resistente al calore del forno. La copertura infatti trattiene il vapore che prolunga la cottura della torta senza bruciarne la superficie. Lo si usa come un coperchio. Se non fossero pesanti o scomodi, se ne potrebbero adoperare anche di vetro pirex, di ghisa, di ceramica, di silicone o di altro materiale resistente al calore.

    RispondiElimina

Se l'articolo ti ha suscitato qualche domanda, critica o apprezzamento, scrivilo pure qui.
Dei commenti senza senso o lasciati tanto per, ne arrivano a sufficienza: a me non servono e a te fanno perdere tempo. Quindi evita, grazie.

N.B: I COMMENTI ANONIMI SARANNO ELIMINATI