lunedì 1 settembre 2014

Macarons, proviamo la ricetta di un'amica speciale!

Sono la mania del web. E delle persone, specialmente negli ultimi anni. E poi di noi blogger (che mi fa ancora strano dire: "Ciao, sono Laura e faccio la foodblogger")
Il cruccio di molti, perchè difficili da preparare.
Io ve li avevo già proposti qui e anche qui. Poi, settimana scorsa, li ho rivisti ad una mostra mercato.
E, vuoi il caso, sul blog di una carissima "amica di penna", Jina, che ho conosciuto tramite web. E la voglia di mettersi a farli ha preso il sopravvento. Soprattutto, perchè a spiegare come fare qualcosa, non si è mai bravi abbastanza.
Quindi, stavolta, onde evitare qualsiasi dubbio, vi accompagnerò passo passo nella realizzazione di questo particolare dolcetto francese.

MACARONS
 ricetta tratta da "Pink piccadilly pastries", con esecuzione passo passo

macaron ricetta

Ingredienti per i gusci (2 teglie da forno):
3 albumi a temperatura ambiente (circa 90/100 gr.)
55 gr. di zucchero superfine (io ho usato lo zucchero fondente)
120 gr. di farina di mandorle
200 gr. di zucchero a velo

Procedimento
1. Prendete gli albumi vecchi e a temperatura ambiente.

macarons ricetta

 2. Montateli a neve ferma (capovolgendo la ciotola, la montata rimane lì).

macarons ricetta

3. Aggiungete piano piano (un cucchiaio alla volta fino a metà dose) lo zucchero fondente setacciato, e continuate a sbattere.

macarons ricetta

4. Ora aggiungete il colorante in gel.

macarons ricetta

5. Poi aggiungete l'altra metà di zucchero fondente, sempre poco alla volta e montando con le fruste.

macarons ricetta

6. Trasferite il composto in una terrina più grande. (Se serve).

macarons ricetta

7. Setacciate insieme farina e zucchero a velo. (e sperate che a voi non si rompa il setaccio proprio a metà dell'opera! In alternativa, mischiare con la frusta funziona bene, per chi non lo sapesse.)

macarons ricetta

8. Aggiungeteli al composto precedente in più riprese, mescolando con la frusta  delicatamente, per non sgonfiarlo. Una volta terminato avrete questo:

macarons ricetta

9. Trasferite il composto in una sac à poche con bocchetta liscia e fate dei piccoli tondi possibilmente tutti uguali (esistono i template su web) e un po' distanziati fra loro ( fatelo direttamente su teglia da forno coperta con cartaforno).

macarons ricetta

10. Sbattete la teglia in modo da far fuoriuscire le bolle d'aria e lasciate asciugare per circa 1 ora e mezza (finchè toccandoli non vi sporcate).

macarons ricetta

11. Trascorso questo tempo, infornate in forno già caldo a 150°C modalità ventilato per 15/20 minuti. Nel frattempo pregate che si formi la coroncina.

macarons ricetta passo passo

12. Il risultato dovrebbe essere questo. Lasciateli raffreddare lì, poi staccateli delicatamente dalla carta. Se sono ben cotti, si staccano praticamente da soli.

macarons ricetta passo passo

13. Farciteli come più vi piace: io ho fatto una ganache montata al cioccolato bianco e limone facendo bollire 100 gr. di panna con la scorza grattuggiata di 1 limone e 4 gocce di olio essenziale al limone. Una volta a bollore ho spento il fuoco e vi ho fatto sciogliere 200 gr. di cioccolato bianco a pezzetti. Ho lasciato raffreddare, messo in frigo e una volta ben freddo, montato in 2 volte (montare-frigo-montare) con le fruste. Armati di sac a poche versate una generosa quantità della farcitura scelta e assemblate il vostro macaron. Fatto?

macarons ricetta passo passo

14. Conservati in frigo e consumati il giorno dopo, sono ancora più buoni (sempre che ci arrivino)!!!

macarons ricetta passo passo

macarons ricetta passo passo

macarons ricetta facile

Un grande grazie a Jina per la ricetta, è ancora più buona della precedente che avevo fatto!

Spero che il post vi piaccia e soprattutto vi sia utile :) A presto!
By ogniricciouncapriccio

18 commenti :

  1. Ti garantisco che non li ho mai né assaggiati, né mai cucinati..ma alla vista dei tuoi mi viene da chiedermi il perché!!! Cosa darei x un assaggio, hanno un aspetto troppo invitante!!!! Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Consu, vedendo quello che sai preparare, dovresti davvero provarci! Sono certa che ne rimarresti estasiata :)

      Elimina
  2. sono sensazionali!!!Io non li ho mai fatti, le tue spiegazioni sono semplici ed esaurienti, spero di trovare il coraggio per provare a farli!!!Sei bravissima!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sabry! Se li provi poi fammi sapere!

      Elimina
  3. Hi Laura! I'm so excited to see your beautiful pink macarons!! So glad the recipe worked for you! My macarons looked pretty but were actually hollow on the inside - I don't know if it's my oven or something I'm doing wrong!!! I'm going to keep trying! I usually use my convection oven for these, but they brown too much when I do. Love the pink color of your macs! So pretty!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Yes, I'm so happy when I saw that they turned out just perfect! Actually I let them dry longer than you and used fan oven... by this way I had no troubles :D
      Thank you so much for everything, I'm so proud that I'd like to try other recipes from your blog asap!
      xoxo!

      Elimina
  4. posso dire solo... perfetti!!!!! sembrano quelli di Ladurée

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo è il complimento più bello che potessi farmi! <3

      Elimina
  5. io li adoro, sono tra i miei dolcetti preferiti...e trovo perfetti, stupendi e buonissimi i tuoi! complimenti cara Laura

    RispondiElimina
  6. Non sono perfetti, di più!!! Sono una meraviglia solo per gli occhi. Sai mi hai fatto venire una gran voglia di provare a farli... un abbraccio Laura

    RispondiElimina
  7. Che bella recetta!
    Love macarons! I would love to make this recipe Laura!
    look beautiful!

    RispondiElimina
  8. ciao questa ricetta è magnifica, ma posso chiederti la differenza tra lo zucchero fondente e quello a velo?
    grazie
    babi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Lo zucchero fondente è uno zucchero che di solito si usa per le glasse ed è più sottile di quello a velo :D comunque non credo che usando quello a velo si abbiano differenze sostanziali...
      Grazie per avermi scritto, spero di esserti stata utile! Buona domenica :*

      Elimina

Se l'articolo ti ha suscitato qualche domanda, critica o apprezzamento, scrivilo pure qui.
Dei commenti senza senso o lasciati tanto per, ne arrivano a sufficienza: a me non servono e a te fanno perdere tempo. Quindi evita, grazie.

N.B: I COMMENTI ANONIMI SARANNO ELIMINATI