domenica 28 febbraio 2016

Le mie Madeleines

Dopo la settimana scorsa e un viaggetto negli USA, oggi vi propongo una ricetta facilissima ma deliziosa, che tutti conoscerete... le mitiche Madeleines francesi!
Sono, per chi non le conoscesse, dei dolcetti a forma di conchiglia, molto ricchi, generalmente aromatizzati alla vaniglia e al limone, le cui origini sono ancora oggi di non chiara attribuzione.
Oltre la forma a conchiglia, sono comunemente "difficili da realizzare" perché dovrebbero formare una cupoletta sulla sommità. Niente panico: seguite la ricetta e non avrete problemi :)

Madeleines

ricetta madeleines

Ricetta per 20-25 dolcetti (ma dipende dalla dimensione dello stampo)

140 gr. di farina "00"
110 gr. di burro
2 uova (circa 100 gr.)
80 gr. di zucchero semolato
mezza bustina (8 gr.) di lievito per dolci
la buccia grattugiata di un limone
un cucchiaino di estratto di vaniglia
un pizzico di sale

ricetta madeleines facile veloce

Procedimento:

1. Per prima cosa tagliate il burro a pezzetti e fatelo sciogliere in un pentolino (senza farlo bollire!). Poi lasciatelo intiepidire.
2. A parte, in una ciotola versate le uova, la buccia del limone, la vaniglia e lo zucchero e mescolate con una frusta.
3. Setacciate la farina con il sale e il lievito e amalgamatela al composto di uova e zucchero.
4. A questo punto incorporate anche il burro, sempre mescolando con la frusta. Poi coprite la ciotola con della pellicola e lasciate riposare l'impasto in frigorifero per un paio d'ore.

madeleines recette

5. Trascorso questo tempo riprendete l'impasto, porzionatelo nello stampo con l'aiuto di due cucchiaini e cuocetelo in forno già caldo a 250° C per i primi 4-5 minuti, poi proseguite la cottura a 180° C fino a doratura. Una volta cotte estraetele dallo stampo e fatele raffreddare. Spolverate di zucchero a velo (facoltativo) e servite.

madeleines recipe easy and quick cookie

NOTE:

- E' importante dosare bene l'impasto, perché se ne mettete troppo poco si bruciano i bordi; viceversa, se esagerate, vi fuoriuscirà. Diciamo che varrebbe la regola dei 2/3, ma essendo l'impasto freddo non si capisce molto bene... Anch'io sono andata "a sentimento".

- Se usate uno stampo in silicone per la prima volta, dovete imburrarlo; se nu usate uno di metallo, va sempre imburrato;

- Potete variare l'aroma a vostro piacere;

Buona settimana!
Ogniricciouncapriccio

14 commenti :

  1. Bellissime!!!!!!
    A presto,
    Ale
    http://www.golosedelizie.com/2016/02/gnocchi-alla-sorrentina.html

    RispondiElimina
  2. Tu fai sembrare la pasticceria così facile quando in realtà non lo è x niente (almeno x me che combino sempre pasticci :-P)! Le tue madeleines sono davvero perfette, complimenti Laura <3
    Buona settimana <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma smettila, che prepari dei capolavori!!

      Elimina
  3. complimenti! le tue madeleines hanno la 'gobbetta' perfetta, e per quanto ne so non è affatto un risultato facile da ottenere! buona giornata, a presto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti la sfida era quella :D grazie Tizi!

      Elimina
  4. WOW CHE SPETTACOLO!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  5. Che bonta'!!! Adoro le madeleines, soffici e con quel profumo di limone!!! Complimeti sono bellissime!!!!
    Cristina

    RispondiElimina

Se l'articolo ti ha suscitato qualche domanda, critica o apprezzamento, scrivilo pure qui.
Dei commenti senza senso o lasciati tanto per, ne arrivano a sufficienza: a me non servono e a te fanno perdere tempo. Quindi evita, grazie.

N.B: I COMMENTI ANONIMI SARANNO ELIMINATI