lunedì 21 ottobre 2013

Schisada mon amour

Ciao a tutti!
Quest'oggi ho voluto provare a ricreare una torta tipica del paese di mio padre: una focaccia dolce, lievitata e arricchita con uva passa. La chiamano la "schisada" e viene preparata per la festa del paese, ma oramai in pochissimi conoscono la ricetta tradizionale... 
Non ho potuto contare sull'aiuto della nonna, perchè come al solito andava "a botto", come dice lei.
Dato che è una torta che adoro, mi sono affidata alle mie poche conoscenze in materia e... ci ho provato! 
Il risultato? Abbastanza somigliante, addirittura più soffice (quella che si compra diventa subito dura, è una cosa che non tollero!) ma ci voleva forse un po' di zucchero in più...
Ad ogni modo, questa "versione" è ottimissima! Promossa!!!

 simil SCHISADA

brioche ricetta

Ingredienti:

per il poolish:
75 gr. di acqua
75 gr. di farina manitoba
1 bustina di lievito di birra (7gr.)

per l'impasto:
240 gr. di farina "00"
160 gr. di farina manitoba
120 gr. di latte
120 gr. di burro
85 gr. di zucchero (ma anche un po' di più)
3 tuorli
1 cucchiaino di aroma ai fiori d'arancio
uvetta q.b.

Granella di zucchero e zucchero a velo per la copertura

torta brioche

Procedimento:

1. Preparate il poolish: in una ciotola mescolate con una forchetta la farina, il lievito e l'acqua. Coprite con pellicola trasparente (non a contatto) e lasciate lievitare per 1 ora.
***
2. Fate sciogliere il burro nel latte e lasciate intiepidire.
3. Prendete il poolish e con una forchetta aggiungete nell'ordine sempre mescolando e aggiungendo l'ingrediente successivo solo dopo il completo assorbimento del precedente: tutto lo zucchero, l'aroma, poi alternati: il latte, i tuorli (uno alla volta) e la farina "00".
4. A questo punto versate sopra all'impasto (che sarà ancora molliccio) la farina manitoba, e impastate a mano per 10 minuti.
5. Lasciate lievitare fino al raddoppio (da me a 20°C ci sono volute 2 ore e mezza).
***
6. Preriscaldate il forno a 180°C.
7. Fate rinvenite l'uvetta con un po' d'acqua.
8. Stendete la pasta in un rettangolo piuttosto sottile, spargetevi sopra l'uvetta e arrotolatelo nel senso della lunghezza. Poi tagliatelo in 2, sempre nel senso della lunghezza (se esce qualche chicco d'uva poco male).
9. Intrecciate le 2 parti così ottenute e unite le estremità a formare una ciambella. Trasferitela sulla placca foderata con cartaforno e spargete con la granella.
10. Cuocetela per 30-35 minuti. Una volta fredda cospargetela di zucchero a velo.

brioche sofficissima

brioche sofficissima ricetta

Vi auguro una buona serata! Baci!
By ogniricciouncapriccio

10 commenti :

  1. L'aspetto è magnifico e sicuramente sarà molto gustosa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio! In effetti è delicata e molto molto soffice... da favola!

      Elimina
  2. Bella bella bellissima !!!!!!
    Che bello la posso fare con il licoli lo sostituisco al poolish e il gioco e' fatto te la copio spudoratamente !!!!
    Un abbraccio :-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Copia copia e facci vedere di cosa sei capace!!! Sicuramente verrà bellissima e buonissima, i lievitati sono il tuo cavallo di battaglia!

      Elimina
  3. Sembra davvero goduriosa, complimenti!!!
    la zia Consu

    RispondiElimina
  4. ha davvero un ottimo aspetto! Passa dal mio blog se ti va!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti ringrazio, purtroppo però non riesco ad accedere al tuo profilo per vedere il blog!!!

      Elimina

Se l'articolo ti ha suscitato qualche domanda, critica o apprezzamento, scrivilo pure qui.
Dei commenti senza senso o lasciati tanto per, ne arrivano a sufficienza: a me non servono e a te fanno perdere tempo. Quindi evita, grazie.

N.B: I COMMENTI ANONIMI SARANNO ELIMINATI